Piadina romagnola

La piadina romagnola è un prodotto agroalimentare tradizionale (P.A.T.) dell’Emilia Romagna, nel 2014 ha ottenuto il marchio I.G.P.
Un disciplinare ne regolamenta tutti gli aspetti: zone di produzione, caratteristiche della piadina, ingredienti obbligatori e opzionali, preparazione, cottura, confezionamento (nel caso di prodotto industriale).

Gli ingredienti obbligatori (da disciplinare) per un chilo di farina di grano tenero sono: acqua in quantità adeguata per un impasto omogeneo, sale per una quantità pari o inferiore a 25 grammi, strutto e/o olio di oliva e/o olio di oliva extravergine per una quantità massima di 250 grammi.
Tra gli ingredienti opzionali ci sono agenti lievitanti quali carbonato acido di sodio, difosfato disodico, amido di mais o frumento, fino a un massimo di 20 grammi.
Mentre sono vietati altri conservanti, aromi e additivi.

Ci sono alcune differenze tra “Piadina romagnola” e “Piadina romagnola alla riminese”.
La piadina romagnola è friabile, con macchie di cottura piccole e omogenee, diametro da 15 a 25 centimetri e spessore da 4 a 8 millimetri.
Quella riminese è morbida, con macchie grandi e non omogenee, diametro da 23 a 30 centimetri e spessore inferiore ai 3 millimetri.

Si trovano tracce della piadina fin dagli antichi Romani e la prima testimonianza scritta risale al 1371.
Considerate “pane dei poveri”, acquisirono rilevanza quando Pascoli ne scrisse un poemetto nel 1900.
Divennero famose tra i turisti negli anni ’40 e ’50 perché venivano vendute nei chioschi lungo le strade statali che portavano al mare.

Vengono consumate come sostitute del pane, piegate a metà e farcite con gli ingredienti più disparati oppure come crescione (o cassone) che consiste in una piadina farcita, ripiegata e chiusa prima della cottura anticamente ripiena di erba crescione (da cui prende il nome) che un tempo cresceva in abbondanza e oggi sostituita con bietole o spinaci.

 

Fonti: disciplinare di produzione

Autore: The Food Creator

Food Creator and Restaurant Consultant

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...